Home » Guida Opzioni Binarie » Opzioni binarie e money management

Opzioni binarie e money management

money-management

Per chi non lo credeva le opzioni binarie sono diventate uno dei principali strumenti di trading ad elevato profitto più utilizzate. Con le sue caratteristiche piacciono sia agli investitori professionisti sia tra quelli principianti che si affacciano per la prima volta al trading online.

Il trading sulle opzioni binarie ha caratteristiche uniche e oltre ai grandi profitti offerti in ogni singola operazione, offrono una gestione del rischio semplificata in quanto si conosce in precedenza sia il capitale messo a rischio sia del ritorno economico.

Il money management sulle opzioni binarie

Per chi non conoscesse il termine money management è l’elemento principale che differisce tra successo e fallimento. Le strategie sulle opzioni binarie svolgono un ruolo fondamentale ma senza un giusto money management è impossibile pensare di guadagnare.

Il segreto per guadagnare con le opzioni binarie è la gestione del rischio e in particolare la percentuale di capitale che si impegna per ogni investimento. Un corretto money management non si deve mai superare il 5% del capitale totale anche se sarebbe meglio stare entro 2%.

Questo consiglio deve essere vista come un regola in quanto è il segreto del successo dei trader su opzioni binarie. Chi non rispetta queste percentuali si troverà presto ad aver azzerato il proprio conto.

Il money management è la gestione del capitale, chi è esperto di trading sa quanto è importante preservare il proprio capitale e in secondo luogo pensare di guadagnare e generare profitti. Il buon trader è colui che difende il proprio capitale.

Proprio a causa delle complessità intrinseche dei mercati finanziari, nessun sistema è in grado di individuare con assoluta certezza i movimenti dei prezzi, e per questo subire delle perdite è normale. Saper gestire le perdite porta nel tempo ad un guadagno quasi certo.

Un buon money management comprendere i tre punti essenziali:

  • Il denaro che si dispone
  • L’importo da investire in ogni singola orazione
  • Investimento singolo sul capitale totale a disposizione

Per aprire un conto con un broker di opzioni binarie bastano piccoli importi. Ovviamente il capitale che si andrà a depositare sarà collegato anche alle operazioni che si andranno ad eseguire e quindi anche agli eventuali profitti.

Il consiglio è quello di impegnare in un conto di trading solamente il capitale che si è disposti a perdere. Essendo il trading online un investimento molto rischioso è necessario mettere in conto eventuali perdite anche se si è molto bravi o ci si affida ad esperti.

Ci sono broker che permettono di aprire conti con soli 100€ ed aprire una posizione di trading con 10€. Secondo le regole di un buon money management, una deposito così basso non è sufficiente, si dovrebbe quindi almeno depositare 200€.

Secondo quello appenda detto è importante conoscere del broker di opzioni binarie scelto, il capitale minimo per aprire un conto e quello per aprire una posizione di trading. Sul sito abbiamo inserito una tabella di confronto dei migliori broker con relativo deposito minimo e trade minimo. In questo modo sarà semplice valutare quale broker si adatta maggiormente alle proprie esigenze.

migliori-broker-online


Consigliato

Scopri i segreti delle Opzioni Binarie, impara le tecniche e le strategie più utilizzate.
Scarica GRATIS le tue guide al trading su Opzioni Binarie

ebook-opzioni-binarie-download

Ti potrebbe interessare:

Guadagnare con le opzioni binarie; quello che il trader dovrebbe sapere

Guadagnare con le opzioni binarie è possibile, ma diversamente da quanto può sembrare, non è affatto scontato. La gestione del capitale, la scelta del broker e l'aspetto psicologico svolgono un ruolo chiave

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *