Home » Analisi dei mercati » Ai soci delle banche venete piace la proposta di rimborso

Ai soci delle banche venete piace la proposta di rimborso

Sono oltre 43.000 i soci delle banche venete, Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, che hanno detto SI alla proposta di transazione offerta dai due gruppi bancari.

La proposta prevede un rimborso di 9 euro per azione per gli azionisti della Popolare di Vicenza e uno pari al 15% di quanto pagato per l’acquisto di ogni azione di Veneto Banca a ristoro delle perdite accusate dai due titoli. Inoltre, l’accettazione dell’offerta è vincolata all’impegno a non agire nei confronti delle banche per quanto riguarda l’investimento nelle azioni dei due istituti o in altre società del gruppo.

Al momento i numeri confermano una netta maggioranza dei SI; secondo le indiscrezioni le banche hanno già contattato l’80% della platea dei soci (169.000 interessati), calcolata in termini di azioni coinvolte dalla proposta, il 32% dei quali ha dichiarato la propria adesione mentre il 60% la sta valutando. Solamente l’8% ha detto NO alla proposta.

Gli azionisti hanno tempo fino al 15 marzo per manifestare interesse verso la proposta, che come detto in precedenza, prevede un rimborso di circa il 15% dell’investimento, cifra che, secondo le due banche, potrebbe salire fino al 30% grazie alle offerte commerciali messe in campo. Il destino della proposta, che è condizionata all’adesione di almeno l’80% delle azioni coinvolte, si deciderà con ogni probabilità negli ultimi giorni di adesione quando gli “indecisi” scioglieranno le loro riserve.

Le banche non commentano i numeri ma escludono che la proposta sia modificabile e che i termini possano cambiare anche in caso di eventuale ingresso dello Stato nel capitale.

Il successo della transazione ridurrebbe il fabbisogno di capitale che Veneto banca e Popolare di Vicenza stanno definendo assieme alla Bce.

Se le adesioni proseguissero con questo ritmo e si riflettessero anche nella percentuale degli indecisi la soglia dell’80% sarebbe a portata di mano.

About Lo sfaff di Opzioni Binarie

L'amministratore e proprietario del portale www.solo-opzionibinarie.com e del Network di Dove Investire è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

In attesa del dato sulla disoccupazione negli Stati Uniti

Il calendario economico vede per domani la pubblicazione sul dato sulla disoccupazione negli Stati Uniti.La notizia potrebbe avere un forte impatto sull’USD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.